Le Discromie da Tetracicline


dott. Simone Villa mentre opera presso Studio Sandrono

Hai mai sentito parlare di Discromie da Tetracicline?!

L'assunzione di #tetracicline durante la formazione dei tessuti dentali può portare ad un effetto collaterale, sgradito dai #pazienti, che consiste in #discromie permanenti dentali.


La prevalenza di #denti dicromici a causa dell'assunzione di tetracicline (TST) è stata stimata essere del 3-6%, e può essere generalizzata o localizzata e di colore variabile dal giallo chiaro al grigio al marrone scuro col tipico aspetto a striature.


La manifestazione clinica dipende dal tipo di tetraciclina assunta, dalla dose, dalla durata dell'assunzione e dal periodo di sviluppo dei tessuti dei denti.


Il trattamento clinico di queste discromie TST per migliorare l'aspetto estetico spazia da sbiancamento dentale a faccette in resina composita o porcellana a corone in metallo ceramica a copertura totale o in ceramica integrale.

 
Se non sei debole di stomaco e/o sei curioso di vedere un soggetto affetto da discromie da tetracicline, clicca qui.
 

Desideri prevenire questa situazione oppure vuoi migliorare quella in cui ti trovi in questo momento? Prenota una visita o contattami per un semplice consulto.



12 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti